Consapevolezza ambientale

L’uso responsabile delle risorse è una grande sfida che siamo pronti ad affrontare. In qualità di impresa industriale in particolare, siamo consapevoli della responsabilità che ciò comporta. Ce la mettiamo tutta per ridurre ulteriormente le emissioni di CO2 e il nostro consumo energetico.

 

Pietre miliari

1974      Gli scarti interni di lana di roccia vengono riciclati e reimmessi nel ciclo produttivo.
1991      Anche gli scarti dei clienti vengono ritirati e riciclati.
1992      Introduzione del controlling ecologico
2000      Introduzione del sistema di gestione ambientale ISO 14001. Audit di certificazione superato con successo il 30 maggio 2000.
2013      Trasformazione dell’edificio amministrativo in un edificio a surplus energetico (conforme agli standard Minergie A e P-Eco).
2015      Primo prodotto Flumroc fabbricato con un legante senza l’aggiunta di formaldeide.

Energia

Copriamo il nostro fabbisogno di energia elettrica per la nostra produzione esclusivamente con elettricità da fonti rinnovabili certificata “naturemade basic”. Dal 2014 i nostri impianti fotovoltaici installati sul tetto e sulla facciata del nostro stabile per uffici ristrutturato producono più energia di quanta ne consumiamo nell’edificio. Immettiamo l’energia elettrica prodotta in eccesso nella produzione. Con il nostro innovativo impianto fotovoltaico «Solar Wings» sopra l’area logistica produciamo energia solare per 40 economie domestiche.

Ecologia

La materia prima naturale, vale a dire la roccia, proviene principalmente dalla regione e i nostri pannelli isolanti vengono utilizzati prevalentemente in Svizzera. Ciò significa che le vie di trasporto sono brevi sia per la materia prima che per la consegna dei prodotti. Il calore residuo della produzione riscalda numerosi edifici del Comune di Flums attraverso la nostra rete di teleriscaldamento. Così ogni anno si risparmiano 500 tonnellate di CO2! Dal 1992 svolgiamo un controlling ecologico: tutti i flussi di materiali e di energia vengono rilevati e ottimizzati.  

Riciclaggio

Oggi l’economia circolare è più importante che mai. Già dal 1974 ricicliamo gli scarti interni di lana di roccia e li reimmettiamo nel ciclo produttivo. Dal 1991 ritiriamo anche la lana di roccia Flumroc dai cantieri edili o quella recuperata nei cantieri di demolizione e li ricicliamo al 100%. I residui di lana di roccia vengono raccolti, frantumati e ridotti in bricchette con le materie prime. In questo modo la lana di roccia dismessa può essere trasformata nuovamente in pannelli isolanti nuovi e pregiati.